Seleziona una pagina

Muovi i primi passi nella fotografia musicale

Premetto che la musica è sempre stata presente nella mia vita sin da bambina, con la mia migliore amica d’infanzia, Rosa, oggi mio ufficio stampa, ho imparato a suonare il pianoforte.  Eravamo nei primi anni ’90 e ricordo ancora come se fosse ieri che organizzavamo dei piccoli concertini nel salone di casa per i nostri famigliari.

Sono ricordi molto emozionanti e anche se non ho più suonato nessun tipo di strumento, la musica ha completamente invaso la mia vita legandosi per sempre alla grande passione per la fotografia.

Non è strano se penso che già i miei genitori mi hanno fatto respirare arte sin dalla nascita. Mio padre ha sempre amato la fotografia, mia madre il disegno e la mia nonna materna adorava fare la maglia e realizzava abiti a mano ed io ho appreso tanto e ho passato così la mia adolescenza, scattando fotografie, guardando diapositive, disegnando e facendo la maglia.

A 13 anni, giravo per Sanremo con la mia prima compatta analogica a ritrarre i cantanti che partecipavano al Festival. Era facile incontrarli per strada e quasi sempre riuscivo a raccontarli alle prese con i fan e gli autografi.

*Alessandro Errico mentre firmava gli autografi a Sanremo 1996

Con alcuni di loro mi sono trovata a collaborare a distanza di molti anni ed è stato magico, come in una favola, ed è così che è iniziata la mia storia di fotografa di concerti ed eventi.

*Cover Singolo “Mai e poi mai” realizzata con Alessandro Errico nel 2013

All’inizio di questo bellissimo viaggio tra la fotografia e la musica non ero però mai soddisfatta, mi emozionavo tantissimo quando scattavo fotografie ma ero piena di insicurezze rispetto ai risultati raggiunti. Mi sentivo depressa perché la mia forte passione non trovava il riscontro che desideravo nella pratica e pur studiando tantissimo non riuscivo ad acquisire una padronanza tecnica.

E quando poco dopo Pepi Morgia mi scelse come fotografa personale mi sentii terrorizzata e dovetti lavorare sodo per acquisire le capacità di ripresa trasformando ogni evento in opportunità per elevarmi di livello. E’ stata una strada in salita dai concerti e le band locali fino a eventi nazionali come il Premio Tenco, Casasanremo e il concertone del Primo Maggio a Roma.

*Giovanni Caccamo – Casasanremo 2018

Perchè ti racconto la mia storia?

Vorrei che la mia esperienza, oltre ad entusiasmarti e ispirarti, possa mostrarti le difficoltà che quasi sicuramente incontrerai nel tuo percorso di crescita e che se sarai determinato sarai in grado di superarle divinamente. Vorrei dirti anche di non aver paura di sbagliare perchè è un’esperienza costruttiva che ti permetterà di mettere in luce i punti deboli su cui dovrai lavorare con costanza per raggiungere i tuoi obiettivi, soprattutto se punti ai grandi eventi, ottenendo foto di concerti migliori sia come amatore che come professionista.

E allora come si fa a diventare un fotografo di concerti?

*La Rua – Primo Maggio Roma

Ami la fotografia e la musica? Ti piacciono i concerti e gli eventi? Ti piacerebbe fotografare i tuoi cantanti preferiti e diventare un fotografo di successo?

Ecco alcuni consigli che considero personalmente molto importanti e che ti saranno utili per muovere i primi passi nella fotografia musicale

1. Studia, impara la tecnica

Non ho mai mantenuto un approccio tecnico alla fotografia e non lo consiglio ma assimilare i principi base è un aspetto molto importante. Ho impiegato molto tempo prima di sentirmi sicura scattando completamente in manuale. Ci sono voluti tanti concerti ed eventi per imparare a gestire i repentini cambiamenti di luce con la paura costante di non aver ottenuto nessuno scatto esposto correttamente.. Le mie prime foto erano proprio orrende!

2. Sii appassionato

“Tutti possono migliorare a dispetto delle circostanze e raggiungere il successo se si dedicano con passione a ciò che fanno.” – Nelson Mandela

E’ una citazione in cui credo molto e può rendere l’idea di quanto sia importante vivere con passione e, aggiungerei con entusiasmo e costanza, ciò che si fa. Quando si ha passione non c’è ostacolo che non si possa superare e non pesa nemmeno la stanchezza. Dentro di noi sboccia un’energia per la quale nulla è impossibile!

3. Differenziati

Quale musica ti piace di più? potresti pensare di partire dal tuo genere musicale preferito, sarà più spontaneo e gratificante fotografare un concerto e sarai più propenso a raccontarlo, tuttavia, non rinunciare mai a sperimentare. vivi più esperienze possibili per poter trovare la tua specialità con la quale potrai differenziarti dagli altri fotografi di concerti e di eventi.

4. Costruisci il tuo portfolio

All’inizio può risultare complicato partecipare a grossi concerti ed eventi speciali ma non devi demoralizzarti, puoi iniziare dai piccoli locali o fotografando dal pubblico ai concerti che ti piacciono oppure seguire delle band emergenti di amici. Puoi pensare anche di proporti come collaboratore ai giornali locali e di settore.
Queste situazioni possono essere molto interessanti, formative e ti consentiranno di cominciare a costruire il tuo portfolio personale che userai per stabilire nuove collaborazioni e proporti in qualità di fotografo di concerti e di eventi. Il portfolio è il tuo biglietto da visita e dovrai impiegare molte energie per dimostrare il meglio delle tue capacità.

5. Cogli l’occasione per imparare

L’etica di comportamento all’interno di un concerto e di un evento è un aspetto che spesso viene sottovalutato ma del quale si avverte una certa urgenza. E’ pieno di fotografi che come te cercano di realizzare foto di qualità e alcuni di loro sono professionisti che guadagnano con la fotografia. Spesso si assiste a scene poco rispettose tra fotografi ed è un vero peccato. Comprensione e rispetto sono alla base di una buona educazione e di esperienze positive e costruttive. Non c’è situazione migliore per imparare a fare di meglio.

Spero che questi consigli ti siano stati utili e che la mia storia ti abbia ispirato per iniziare a vivere la tua passione per la fotografia di concerti ed eventi con il giusto approccio.

VUOI ACCEDERE AD UN GRANDE EVENTO? Lascia che ti aiuti a diventare un fotografo di successo!